“Nel periodo gennaio-luglio 2022, le entrate tributarie erariali accertate in base al criterio della competenza giuridica ammontano a 288.423 milioni di euro, con un aumento di 30.321 milioni di euro rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (+11,7%)”. E’ quanto comunica il Mef nel consueto bollettino mensile sulle entrate tributarie erariali.

Nei primi 7 mesi dell’anno “le entrate totali relative ai giochi (che includono varie imposte classificate come entrate erariali sia dirette che indirette) sono risultate pari a 8.322 milioni di euro (+2.054 milioni di euro, pari a +32,8%); considerando solo le imposte indirette, il gettito delle attività da gioco (lotto, lotterie e delle altre attività di gioco) è di 7.967 milioni di euro (+2.031 milioni di euro, pari a +34,2%)”.

Articolo precedenteAlla nuova tessera sanitaria manca il microchip: come utilizzarla per accedere alle slot
Articolo successivoBlitz antimafia in provincia di Trapani, 70 indagati: accuse anche per reati in materia di gioco d’azzardo