adm dogane monopoli agenzia
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Adm comunica che “il decreto direttoriale prot. n. RU/110396 del 18 novembre 2015, concernente gli obblighi del concessionario relativi alla gestione delle somme derivanti dalla raccolta dei giochi numerici a totalizzatore nazionale, è così modificato:

a) l’articolo 3, comma 1, lettera a) è sostituito dal seguente: “Il Concessionario, per ciascuna settimana contabile di riferimento, versa entro cinque giorni lavorativi decorrenti dal giorno di chiusura della settimana contabile stessa: a) le somme destinate al pagamento delle vincite non ancora pagate in un conto corrente dedicato e fruttifero. Gli interessi maturati sono liquidati e versati all’erario con cadenza annuale, al netto delle ritenute e delle spese bancarie di tenuta conto. Il conto corrente è aperto presso un primario istituto bancario a condizioni soggette ad approvazione dell’Agenzia”; b) l’articolo 5, comma 2, è sostituito dal seguente: “Gli interessi maturati in rapporto alla giacenza dei conti correnti bancari di cui al comma precedente, al netto delle ritenute e spese bancarie di tenuta conto, sono riversati dal Concessionario annualmente all’apposito capitolo del bilancio dello Stato, a eccezione di quelli relativi alla gestione del fondo di riserva del SuperStar, che incrementano la dotazione del medesimo, nonché da quanto stabilito dall’articolo 2, comma 1, del decreto prot. n. 2011/49938/giochi/ENA del 16 dicembre 2011.”; c) l’articolo 6, comma 2, è sostituito dal seguente: “Per ciascun concorso, il Concessionario effettua versamenti all’erario mediante modello unificato di versamento “F24 – Accise” sui capitoli di entrata del bilancio dello Stato indicati negli allegati al presente decreto, entro cinque giorni lavorativi decorrenti dal giorno di chiusura della relativa settimana contabile.”; d) l’articolo 8 è sostituito dal seguente: “Le giocate in abbonamento e le giocate su prenotazione, di cui ai singoli regolamenti di gioco dei GNTN, sono contabilizzate in occasione dei rispettivi concorsi cui fanno riferimento. La raccolta delle giocate in abbonamento e su prenotazione, depositata su appositi conti correnti dedicati, per la sola quota erariale e del montepremi, produce interessi in favore dell’erario. Gli interessi sulle somme raccolte maturano dal quinto giorno lavorativo successivo alla settimana contabile di raccolta fino al quinto giorno lavorativo successivo alla settimana contabile di riferimento nella quale sono stati chiusi i concorsi oggetto di abbonamento. Tali interessi, al netto delle ritenute e delle spese di tenuta del conto corrente, vengono corrisposti con frequenza annuale, sul competente capitolo di entrata del bilancio dello Stato.”; e) la rubrica dell’allegato recante “Destinazioni della raccolta del gioco Vinci per la Vita – VinciCasa” è sostituita dalla seguente: “DESTINAZIONI DELLA RACCOLTA DEL GIOCO VINCI PER LA VITA – VINCICASA (Combinazione di gioco singola da Euro 2,00)” La pubblicazione del presente decreto sul sito internet dell’Agenzia tiene luogo della pubblicazione nella Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana ai sensi dell’articolo 1, comma 361, della legge 24 dicembre 2007, n. 244″.

Commenta su Facebook