Le entrate di lotto, lotterie e altre attività di gioco nel periodo compreso tra gennaio e luglio 2022 ammontano a 7.967 milioni di euro, registrando un aumento pari a 2.031 milioni di euro (+34,2 per cento) per l’incremento della componente del Preu (+2.710 milioni di euro) dovuto alla chiusura, nell’analogo periodo dello scorso anno, delle sale gioco, scommesse, bingo, casinò e delle slot machine per il contenimento dell’ondata pandemica.

Risulta invece in diminuzione di 707 milioni di euro (-14,5 per cento) il gettito del gioco del lotto.

E’ quanto certifica il Mef attraverso la pubblicazione dell’ultimo Rapporto mensile sull’andamento delle entrate tributarie e contributive

Articolo precedenteAWP e esenzione IVA esercenti: AS.TRO convoca per il 19 Settembre un incontro tecnico
Articolo successivoPiemonte, Avviso Pubblico: “Venerdì consegna firme al consiglio regionale per modifica legge su gioco d’azzardo”