Puntuale, sul sito del dipartimento delle Finanze, arriva il consueto report mensile sull’andamento delle entrate tributarie che riguarda i dati registrati nei primi nove mesi del 2019. Tutti i dati sono riportati nel consueto Bollettino mensile delle entrate tributarie accompagnato dalla relativa Nota tecnica e delle Appendici statistiche.

https://www.finanze.gov.it/export/sites/finanze/it/.content/Documenti/entrate_tributarie_2019/Bollettino-entrate-Settembre2019.pdf

Nel periodo gennaio-settembre sono arrivate nelle casse dell’Erario 324.825 milioni di euro, con un incremento di 3.119 milioni di euro rispetto agli stessi mesi dello scorso anno (+1,0%).

Più che positivo pertanto il dato di settembre, con un notevole incremento di gettito pari a 6.994 milioni di euro (+23,6%) rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Tale situazione è determinata dalle entrate delle imposte autoliquidate con un gettito Irpef pari a 4.888 milioni di euro (+3.875 milioni di euro) e Ires pari a 3.329 milioni di euro (+2.476 milioni di euro), dovuto alla proroga la 30 settembre dei termini di versamento di tutte le imposte autoliquidate per coloro che svolgono attività economiche per i quali sono stati approvati gli indici di affidabilità.

Per il comparto dei giochi si rileva un andamento delle entrate in continua crescita come già evidenziato nei periodi precedenti. Nel periodo gennaio-settembre 2019 infatti le entrate dai giochi ammontano a 11.533 milioni di euro equivalenti a +7,6%.

Le entrate totali relative ai giochi (che includono varie imposte classificate come entrate erariali sia dirette che indirette) sono risultate pari a 11.533 milioni di euro (+818 milioni di euro, pari a +7,6%); considerando solo le imposte indirette, il gettito delle attività da gioco (lotto, lotterie e delle altre attività di gioco) è di 11.150 milioni di euro (+786 milioni di euro, pari a +7,6%);

Nel dettaglio nel periodo da gennaio a settembre 2019 le entrate del gioco sono state le seguenti:

Provento del lotto

Preconsuntivo da gennaio a settembre 2018: 5.597 ML

Preconsuntivo da gennaio a settembre 2019: 5.743 ML

Variazione assoluta: +146 ML

Variazione in percentuale: +2,6%

Proventi delle attività di gioco

Preconsuntivo da gennaio a settembre 2018: 210 ML

Preconsuntivo da gennaio a settembre 2019: 216 ML

Variazione assoluta: +6 ML

Variazione in percentuale: +2,9%

Apparecchi e congegni di gioco (DL 269/2003 art.39,c.13)

Preconsuntivo da gennaio a settembre 2018: 4.317 ML

Preconsuntivo da gennaio a settembre 2019: 4.925 ML

Variazione assoluta: +608 ML

Variazione in percentuale: +14,1%

Mentre in relazione al solo mese di settembre 2019 rispetto allo stesso mese del 2018:

Provento del lotto

Preconsuntivo settembre 2018: 616 ML

Preconsuntivo settembre 2019: 558 ML

Variazione assoluta: -58 ML

Variazione in percentuale: -9,4%

Proventi delle attività di gioco

Preconsuntivo settembre 2018: 17 ML

Preconsuntivo settembre 2019: 21 ML

Variazione assoluta: +4 ML

Variazione in percentuale: +23,5%

Apparecchi e congegni di gioco (DL 269/2003 art.39,c.13)

Preconsuntivo settembre 2018: 314 ML

Preconsuntivo settembre 2019: 479 ML

Variazione assoluta: +165 ML

Variazione in percentuale: +52,5%

Dott. Marco Minoccheri (Consulente fiscale AsTro)