enada
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Si è chiusa ieri la 30a edizione di Enada Spring, salone internazionale dedicato al gaming e all’amusement, leader nel Sud Europa e organizzato da Italian Exhibition Group in collaborazione con Sapar e il supporto dell’European Gaming and Amusement Federation.

Un’edizione speciale che ha festeggiato un prestigioso traguardo organizzativo, in un clima di speranza affinché il 2018 segni un punto di svolta per un settore che produce reddito, occupazione e cospicui introiti per l’erario. Numerosi i contenuti affrontati dai leader di un mercato, con la presenza al completo dei leader industriali e delle imprese di riferimento. Un mondo che in Italia produce oltre circa 100 miliardi di raccolta, impiega almeno 300.000 addetti e garantisce allo Stato un introito di circa 10 miliardi. In fiera il settore è stato rappresentato con un alto profilo di innovazione tecnologica, oltre ai numerosi annunci dei brand leader che hanno scelto Enada Spring per presentare nuovi progetti e investimenti.

Enada Spring, inaugurata mercoledì scorso dal Presidente della Camera di Commercio di Rimini e di Forlì – Cesena Fabrizio Moretti e dai presidenti di Sapar Raffaele Curcio e di Ieg, Lorenzo Cagnoni, ha chiuso con 25.000 presenze di buyers nazionali e internazionali.

Di spessore e in crescita proprio la partecipazione estera, grazie alla nuova piattaforma di matching organizzata da Italian Exhibition Group che ha garantito alle imprese espositrici relazioni internazionali con delegazioni da Romania, Germania, Polonia, Repubblica Ceca, Georgia, Bulgaria, Cipro, Turchia, Grecia, Spagna e Tunisia.

L’area frequentata dai buyers e allestita in fiera ha visto svolgersi di numerosi e produttivi business meeting. Un profilo internazionale cresciuto del 10% rispetto alla scorsa edizione. La novità ha premiato l’iniziativa di Ieg, nel suo ruolo di facilitatore di business, fondamentale in questo frangente di stagnazione della domanda interna.

Ottimo debutto per la nuova sezione, Rimini Amusement Show, dedicata all’universo dei giochi senza vincite in denaro.

Attenzione e partecipazione per gli appuntamenti del programma Academy dedicato alla formazione e all’informazione con l’analisi dell’attualità della filiera del gioco, con focus sulla necessità di leggi più eque e aderenti alla realtà per non penalizzare ulteriormente il settore, oltre all’attenzione sui prossimi appuntamenti, in primis il bando di concessione per il gioco online; Next con i fari puntati sull’innovazione tecnologica delle nuove piattaforme di gioco; Contest, col torneo internazionale di flipper sportivo Spring Pinball Tournament sotto l’egida di Ifpa Italia che gestisce il ranking dei giocatori italiani, il Torneo di biliardino a coppie organizzato da Biliardino Italia su biliardini Frim Sport, gli spazi dedicati al fenomeno crescente delle freccette (soft darts) aggiornate alla loro variante più moderna che gode dell’ausilio dell’elettronica.

Enada Spring è stata scelta anche per il debutto della Federesport, federazione sportiva affiliata al CONI che promuove il gioco coi videogames, in attesa di essere riconosciuta quale disciplina olimpica con il debutto previsto a Parigi 2024. Gli E-Games si profilano come un fenomeno in straordinaria ascesa, sono 24 milioni i praticanti in Italia tutto lascia immaginare un boom nei prossimi mesi.

Commenta su Facebook