Italian Exhibition Group guarda alla ripresa e annuncia le nuove date della 33° Mostra Internazionale degli Apparecchi da Intrattenimento e da Gioco, che si terrà dal 21 al 23 settembre 2021 alla Fiera di Rimini

Tra le poche manifestazioni che si sono potute organizzare dal vivo nel 2020, Enada, lo scorso ottobre, ha rappresentato un segnale di fiducia importante per l’intera filiera del gioco e dell’intrattenimento, trasmettendo una rinnovata voglia di “fare squadra” da parte degli operatori.

Così, anche per il 2021 Italian Exhibition Group, raccogliendo l’esigenza del mercato di ritrovarsi e confrontarsi dal vivo appena il settore potrà ripartire, dopo un confronto con SAPAR e gli stakeholders, ha riposizionato il prossimo appuntamento con Enada, sempre alla Fiera di Rimini, dal 21 al 23 settembre 2021 per garantire agli operatori una data certa e lo svolgimento dei lavori nella massima sicurezza.

Gli organizzatori di IEG, insieme ai partner storici di Sapar, sono certi che anche la 33° edizione della Mostra Internazionale degli Apparecchi da Intrattenimento e da Gioco darà una spinta significativa nella direzione della ripresa di un mercato tra i più colpiti dalla crisi.

Responsabilità e resilienza continueranno a costituire le parole chiave di IEG, primo operatore europeo per capacità di creare prodotti propri al servizio del mercato. Il contatto costante e diretto con tutti i player del settore vuole essere per IEG una caratteristica imprescindibile, per intercettare e dare immediato riscontro alle nuove esigenze di visibilità delle aziende, supportare la ripartenza, far ripartire i contatti commerciali.
Per un vero rilancio del business si riconferma quindi il ruolo insostituibile della fiera quale piattaforma di networking e di crescita professionale.