Roma torna capitale del mondo gioco con i due appuntamenti immancabili per le aziende e gli operatori del gaming e dell’amusement. Dall’8 al 10 ottobre la Fiera di Roma (ingresso Porta Est, via Eiffel traversa via Portuense) ospiterà infatti la 47° edizione di Enada Roma, la storica manifestazione di Sapar, organizzata in collaborazione con Italian Exhibition Group.

Il taglio del nastro è previsto alle ore 11.00 di martedì 8 ottobre alla presenza del mondo istituzionale. Seguirà poi un talk moderato dal giornalista Nicola Porro per delineare gli scenari futuri del mondo del gioco con le associazioni e la stampa di settore. Attesi esponenti del governo e delle istituzioni.

Anche quest’anno Enada sarà la più valida occasione per conoscere le novità: i prodotti, i servizi e le tecnologie fornite dalle aziende espositrici. In programma anche convegni che metteranno a confronto le istituzioni con i produttori e gli attori dell’intera filiera, sui temi centrali per il settore, a partire dal sostegno e dalla promozione del gioco responsabile e legale.

Secondo Domenico Distante, presidente dell’Associazione Nazionale Sapar: “Nonostante le gravi difficoltà economiche, le aziende del comparto del gioco di Stato hanno risposto positivamente, aderendo anche a questa edizione di Enada Roma. A loro il mio più sentito ringraziamento e plauso: è fondamentale dare un forte segnale al nuovo governo. Noi esistiamo e continueremo a farci portatori del diritto al lavoro delle aziende del settore e dei relativi occupati. Auspico che si possa finalmente arrivare ad un dialogo costruttivo con il premier Conte e i nuovi ministri, a cui rinnovo i migliori auguri per un buono e prolifico lavoro”.

Commenta su Facebook