tar tribunale
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Il Tar Lombardia ha accolto il ricorso urgente presentato contro la decisione del Comune di Mantova di sospensione dell’attività determinata dalla violazione dell’ordinanza sindacale emanata nel marzo 2015 che limita gli orari di funzionamento delle slot e sale giochi.

I giudici hanno poi rinviato alla Camera di Consiglio del 22 novembre “ogni più attenta disamina delle censure dedotte in ricorso con riguardo alla parte dell’ordinanza assunta dal sindaco di Mantova, costituente il presupposto dei provvedimenti qui impugnati, circa le sanzioni applicabili nell’ipotesi di reiterata violazione degli orari di esercizio, a seguito della confermata legittimità della medesima ordinanza per quanto riguarda le limitazioni di orario da essa imposte”.

Commenta su Facebook