tar tribunale
Print Friendly, PDF & Email

Il Tar Campania ha accolto in parte – tramite ordinanza – il ricorso presentato contro Adm per l’annullamento, previa sospensoine dell’efficacia, dei provvedimenti del Funzionario Delegato dell’AAMS con cui sono state rispettivamente disposte la revoca della concessione della ricevitoria lotto e la decadenza della concessione della rivendita di generi di monopolio in Napoli.

Per il Tar “considerato, all’esame proprio della fase cautelare, che (pur conseguendo la decadenza da inadempimenti del concessionario) nella specie appare suscettibile di favorevole considerazione e necessitante di approfondimento nel merito la censura con cui si contesta l’automatismo tra revoca della concessione del lotto e decadenza della concessione della rivendita di generi di monopolio, avuto riguardo alla specifica connotazione della vicenda in esame;

Ritenuto, in ragione di ciò e sussistendo un pregiudizio grave ed irreparabile, che va sospesa l’efficacia del provvedimento recante la decadenza della concessione della rivendita di generi di monopolio; ritenuto che va fissata per la trattazione del ricorso nel merito l’udienza pubblica del 18 dicembre 2018 ed equo disporre la compensazione delle spese della presente fase;

P.Q.M.

Il Tribunale Amministrativo Regionale della Campania (Sezione Terza) accoglie in parte, nei limiti di cui in motivazione, la domanda cautelare e per l’effetto sospende l’efficacia del provvedimento.

Fissa per la trattazione di merito del ricorso l’udienza pubblica del 18 dicembre 2018.

Compensa le spese della presente fase cautelare”.

Commenta su Facebook