tar tribunale
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Il Tar Campania, sezione staccata di Salerno (Sezione Seconda), ha accolto il ricorso di una sala giochi contro il Comune di Battipaglia (SA) per l’annullamento, previa sospensione dell’efficacia, del provvedimento recante annullamento del titolo formatosi a seguito della presentazione della Scia relative all’apertura di sala giochi, in locali privi della destinazione d’uso commerciale.

“Ritenuto che l’istanza cautelare monocratica possa essere favorevolmente delibata in perspicua considerazione dell’oggettivo pregiudizio cui sarebbe esposta la società ricorrente nelle more della trattazione collegiale dell’incidente cautelare, consistente nella disposta chiusura “ad horas” dell’attività in esercizio, per l’effetto disponendo la sospensione dell’esecutività del provvedimento impugnato”, il Tar “accoglie l’istanza cautelare monocratica e per l’effetto, sospende l’esecutività dei provvedimenti impugnati con il ricorso per motivi aggiunti limitatamente al disposto ordine di chiusura; fissa per la trattazione dell’istanza cautelare in sede collegiale la camera di consiglio del 25 ottobre 2017”.

Commenta su Facebook