tar tribunale
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Il Tar Basilicata ha disposto l’incombente istruttorio e confermato la sospensione interinale degli effetti del provvedimento in merito al ricorso presentato contro il Comune di Marsicotevere e la Questura di Potenza in cui una sala vlt chiedeva l’annullamento del provvedimento di divieto alla prosecuzione di attività contestando la verifica delle distanze.

“Considerati i contenuti della perizia prodotta da parte ricorrente in data 17 novembre 2017, di puntuale contestazione dei contenuti della relazione di verificazione; ritenuto di dover acquisire dall’ausiliario del giudice motivate repliche di carattere tecnico alle osservazioni critiche così formulate, concedendo termine al verificatore per il deposito di tale supplemento di perizia fino a tutto il 10 dicembre 2017; ritenuto, altresì, di fissare il prosieguo della trattazione dell’affare alla camera di consiglio del 10 gennaio 2018; il Tribunale Amministrativo Regionale per la Basilicata dispone l’incombente istruttorio nei sensi e nei termini di cui in motivazione; conferma la sospensione interinale degli effetti del provvedimento impugnato; fissa il prosieguo della trattazione dell’affare alla camera di consiglio del 10 gennaio 2018”.

Commenta su Facebook