tar tribunale
Print Friendly, PDF & Email

Il Tar Sicilia – sezione staccata di Catania – ha respinto il ricorso presentato contro Questura di Catania e Ministero dell’Interno in cui si chiedeva l’annullamento previa sospensione dell’efficacia del Decreto di rigetto dell’«istanza … intesa ad ottenere il rilascio della licenza di P.S. per sala pubblica di gioco».

Per il Tar “Ritenuto che le circostanze rilevate nel provvedimento di diniego della licenza di polizia per sala pubblica di gioco appaiono sufficienti a sorreggere la valutazione dell’organo di polizia riguardo all’insussistenza del requisito della buona condotta; il Tribunale Amministrativo Regionale per la Sicilia sezione staccata di Catania (Sezione Quarta) respinge l’istanza cautelare. Condanna il ricorrente alla rifusione in favore del Ministero del Ministero dell’Interno delle competenze della presente fase del giudizio, che liquida in € 910,00, oltre accessori come per legge”.

Commenta su Facebook