consiglio di stato
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Quinta) ha respinto un ricorso per la riforma dell’ordinanza cautelare del Tar Piemonte sui limiti orari di apertura delle sale gioco del Comune di Rivoli (TO).

“Ritenuto che l’imminente decisione del merito da parte del T.a.r., dinnanzi al quale è già fissata, per la discussione del ricorso, l’udienza del 31 maggio 2017, ridimensiona l’esigenza cautelare fatta valere dalla società appellante; ritenuto, peraltro, che i due precedenti cautelari di questa Sezione citatati da parte appellante hanno accolto l’istanza cautelare ai soli fini della sollecita definizione del merito innanzi al T.a.r., senza sospendere il provvedimento impugnato, come si evince chiaramente dal tenore della motivazione”, il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Quinta), respinge l’appello.

Scarica il testo della pronuncia a questo link

Commenta su Facebook