vicenza
vicenza
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) Vicenza. In pochi giorni sono arrivati al Comune ben quattro ricorsi al Tar del Veneto contro l’ordinanza sul gioco d’azzardo.

Questa la conseguenza dell’ordinanza con la quale il sindaco Riccardo Poletto all’inizio dell’anno ha ulteriormente ridotto l’orario consentito per giocare alle slot , sia nelle sale slot che negli esercizi pubblici. Se il precedente provvedimento, promulgato ancora all’epoca dell’amministrazione Cimatti, ne permetteva l’uso dalle 10 alle 24, ora Poletto ne ha consentito l’utilizzo soltanto dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 22. Fuori da questi orari non si può giocare, pena una sanzione da 400 euro al titolare dell’esercizio.

L’amministrazione ha infatti richiesto e fatto effettuare numerosi sopralluoghi da parte delle forze dell’ordine, in particolare dalla polizia municipale: dall’inizio dell’anno in città sono stati effettuati 92 blitz, che hanno portato a 26 sanzioni.

Commenta su Facebook