Non rispettava le normative che prevedono il divieto di ingresso ai minori e aveva violato anche le disposizioni riportate sulla tabella dei giochi proibiti, nonché quelle che prevedono gli orari di esercizio e di chiusura. Per questo, il questore di Chieti Ruggiero Borzacchiello ha disposto la sospensione per 15 giorni della licenza di una sala giochi di Vasto, per aver violato l’articolo 100 del Testo Unico delle leggi di polizia.

Nel locale, oltretutto, nel corso di vari controlli, sono stati trovati anche diversi soggetti pregiudicati.

Il provvedimento è stato eseguito da personale della divisione Pas (Polizia Amministrativa e Sociale), diretta dal dottor Pasquale Sorgonà, e del Commissariato di Vasto, diretto dal dottor Fabio Capaldo.

Tale attività è il risultato di un’azione mirata svolta nell’ultimo periodo da parte della questura e dei commissariati, finalizzata alla verifica del rispetto della normativa che disciplina la materia del gioco, in particolare le videolottery (Vlt).