Lo scorso anno l’autorità di gioco del Regno Unito, la Gambling Commission, ha multato  nove operatori di gioco per non aver monitorato i giocatori problematici e non aver bloccato operazioni di riciclaggio di denaro. Lo rivela un report del regolatore.

La relazione della Commissione fornisce una panoramica dsulle attività che il regolatore ha svolto lo scorso anno e delinea le indicazioni per gli operatori. Come si legge nella Relazione  le imprese di gioco d’azzardo e coloro che le amministrano devono migliorare il supporto che offrono ai consumatori che sono a rischio di danni e fare di più per proteggersi dal riciclaggio di denaro sporco.

Negli ultimi 12 mesi, la Commissione ha effettuato oltre 160 indagini. L’azione ha portato a una serie di sanzioni nei confronti degli operatori e dei loro dirigenti. Un totale di nove operatori hanno pagato 19,6 milioni di sterline di multe per non aver rispettato le regole della Commissione; 13 milioni di sterline sono andati al Tesoro, mentre 6,7 milioni di sterline sono stati utilizzati per risarcire i consumatori e le altre parti interessate.

Come rivelato dal rapporto, le ammende passate da 1,7 milioni di sterline a 18,4 milioni di sterline nel 2017. La multa più elevata, £ 7,1 milioni, è stata pagata dalla società di casinò online Daub Alderney per non aver monitorato sufficientemente i suoi clienti sia per il riciclaggio di denaro sporco che per il problema del gioco d’azzardo.

“Saremo inflessibili quando troveremo gli operatori che non rispettano le regole o non rispettano le nostre aspettative, ma vogliamo anche cercare di minimizzare la necessità di tale azione fornendo consigli, un programma di materiale di supporto e attività di conformità per aiutare gli operatori a fare le cose giuste “, ha detto l’amministratore delegato della Commissione per il gioco d’azzardo Neil McArthur . “Desidero che i consumatori di giochi d’azzardo in Gran Bretagna siano in grado di godere del gioco d’azzardo più equo e sicuro al mondo e voglio che gli operatori del gioco d’azzardo lavorino con noi per mettere il divertimento e la sicurezza dei clienti al primo posto nell’agenda aziendale”.

Commenta su Facebook