La Gambling Commission britannica ha revocato la licenza di esercizio della Silverbond Enterprises Ltd, che gestisce il Park Lane Casino.

Advertisement

La decisione è stata presa perché c’è stato un cambiamento nel controllo aziendale presso l’operatore e la Commissione non è convinta che avrebbe concesso la licenza di esercizio al licenziatario se il nuovo controllore fosse stato quello della società quando era stata fatta la domanda per la licenza di esercizio.

Helen Venn, direttore esecutivo della Commissione, ha dichiarato: “Regoliamo il gioco d’azzardo nell’interesse pubblico e per mantenere la fiducia del pubblico nel settore. Nel fare ciò, dobbiamo ricevere informazioni su coloro che gestiscono o hanno un interesse significativo in attività di gioco d’azzardo.

Abbiamo revocato questa licenza perché non siamo soddisfatti della fonte dei fondi (SOF) utilizzata per acquisire e supportare il licenziatario al momento del cambio di controllo aziendale o a chi sarebbero stati pagati i profitti futuri del licenziatario. Abbiamo anche identificato preoccupazioni in merito all’idoneità del nuovo controller a causa della sua storia insoddisfacente nel fornire le informazioni richieste come parte delle nostre indagini”.

Con riserva di ricorso, la revoca ha effetto dal 18 novembre 2020. Maggiori dettagli possono essere trovati nel registro delle decisioni normative della Commissione.