La Commissione britannica sul gioco d’azzardo ha pubblicato oggi il suo piano aziendale 2020/21 che delinea le priorità chiave per l’anno a venire, compreso un impegno costante per ridurre il danno da gioco d’azzardo e continuare il suo lavoro per rendere il gioco più sicuro, in particolare online.

Neil McArthur, amministratore delegato della Gambling Commission, ha dichiarato: “Iniziamo un nuovo anno finanziario in circostanze straordinarie, il virus Covid-19 porterà sfide significative per tutti noi, incluso il settore del gioco d’azzardo. Con l’adozione di misure di distanziamento sociale le persone hanno maggiori probabilità di sentirsi isolate e ora più che mai gli operatori devono garantire che la sicurezza dei consumatori sia fondamentale. Il danno relativo al gioco d’azzardo deve essere drasticamente ridotto e se gli operatori non possono proteggere i clienti dai danni, siamo pronti e disposti ad agire; se necessario, utilizzeremo i nostri poteri per sospendere e revocare le licenze operative e personali. Dalla nostra revisione del gioco d’azzardo online nel 2018 abbiamo rafforzato le regole di verifica dell’età e dell’identità, rafforzato le regole sull’interazione con il cliente e termini e condizioni sleali e, più recentemente, abbiamo vietato il gioco d’azzardo su carte di credito. Quest’anno continueremo a fornire le nostre raccomandazioni affrontando gli incentivi VIP e rendendo più sicuri la pubblicità online e i prodotti di gioco d’azzardo online.

Il volume e la complessità del nostro lavoro continuano a crescere. Tuttavia, continueremo a concentrare le nostre risorse sulle aree che hanno il massimo impatto per il maggior numero di consumatori e ci assicureremo di avere la capacità di tenere il passo con le questioni emergenti e i rischi che la regolamentazione di un settore complesso richiede”.

Nell’ambito della strategia nazionale per ridurre il danno da gioco d’azzardo, la Commissione continuerà a lavorare a fianco dei partner per garantire miglioramenti nella prevenzione e nell’istruzione e sviluppare risorse di trattamento e sostegno. Nel 2020/21 la Commissione avvierà un comitato di esperti per garantire che la voce dei consumatori, in particolare quelli che hanno subito un danno, informi pienamente e caratterizzi le decisioni prese dalla Commissione.

Oltre a organizzare la competizione per nominare la prossima licenza della lotteria nazionale, la Commissione sosterrà anche la revisione pianificata del governo sulla legge sul gioco d’azzardo e sta già lavorando duramente per tenere conto dei risultati del recente rapporto dell’Ufficio di revisione nazionale riguardante il regolamento sul gioco d’azzardo.

A questo link il piano aziendale 2020/2021.