La Commissione per il gioco d’azzardo britannica chiede il parere dell’industria, dei consumatori e di altre parti interessate su requisiti più rigorosi per gli operatori online per identificare i consumatori che potrebbero essere a rischio di danni causati dal gioco d’azzardo e quindi interagire e agire per prevenire tali danni.

Lanciata oggi, la consultazione richiede il feedback di una serie di parti interessate sulle proposte che rafforzano le aspettative delle imprese di gioco d’azzardo nell’agire in base alle informazioni di cui dispongono sulla vulnerabilità di un consumatore e di condurre valutazioni sul fatto che il gioco d’azzardo del cliente sia accessibile alle soglie stabilite dalla Commissione.

Chiede inoltre prove su quali dovrebbero essere le soglie per questi controlli di accessibilità economica e sulla natura di tali controlli.

Tim Miller, direttore esecutivo, ha dichiarato: “Sebbene alcuni operatori abbiano continuato a migliorare i loro processi di interazione con i clienti, la nostra evidenza mostra che molti operatori online non stanno fissando soglie di azione a livelli appropriati. Non stanno intraprendendo l’azione appropriata o non agiscono abbastanza rapidamente quando identificano i rischi di potenziali danni.

Siamo chiari sulla necessità per le società di gioco d’azzardo di intraprendere ulteriori azioni e che la Commissione deve stabilire requisiti rigorosi per offrire standard coerenti, ma vogliamo avere una discussione aperta con l’industria del gioco d’azzardo, i consumatori, le persone con esperienza vissuta e altre parti interessate, per assicurarci di trovare il giusto equilibrio tra consentire la libertà dei consumatori e garantire che siano in atto protezioni per prevenire i danni causati dal gioco”.

Dì la tua su regole più rigorose per identificare e affrontare i danni causati dal gioco d’azzardo.