I Carabinieri della Stazione di Calatabiano hanno arrestato a Giarre (CT), in flagranza di reato, un 35enne di nazionalità rumena poiché gravemente indiziato di resistenza a pubblico ufficiale. Nella nottata tra il 25 e il 26 gennaio un residente di corso Sicilia ha segnalato al centralino del 112 NUE la condotta molesta di un uomo apparentemente ubriaco.

Immediato l’intervento dei militari, i quali una volta giunti nei pressi del bingo che si trova in zona hanno notato l’uomo barcollante ed in evidente stato di ebrezza. Questi, secondo quanto emerso, avrebbe poco prima cercato di entrare nella sala giochi rifiutandosi, alla richiesta dei responsabili, di esibire il green pass previsto per l’accesso al locale.

Il 35enne, alla vista dei militari, oltre a rifiutarsi di fornire le proprie generalità ha tentato di colpirli più volte, cercando di divincolarsi fino a quando è stato bloccato.

Espletate le formalità di rito e all’esito del rito direttissimo il giovane, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Articolo precedenteModena: sala giochi chiusa 5 giorni per il mancato rispetto della normativa anti-Covid
Articolo successivoCasinò di Sanremo, sindacati chiedono incontro urgente a Comune e Cda: “Urge accordo condiviso per tutelare introiti, livelli occupazionali e retribuzioni dei lavoratori”