“Su 34 interventi effettuati presso sale giochi e centri di scommesse, sono state riscontrate irregolarità nel 12% dei casi, con la denuncia di 2 persone”. E’ quanto emerso dal bilancio 2020 della Guardia di Finanza in Trentino Alto Adige.