ludopatico azzardo gap
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Su proposta dell’Azione Cattolica diocesana di Trapani domattina, 19 aprile, dalle 9.30, presso il Teatro “Don Bosco” a Trapani si terrà un incontro dal titolo “Non ti azzardare” con i rappresentanti degli studenti delle scuole secondarie trapanesi.

L’incontro, con interventi e simulazioni, è stato organizzato in sinergia con l’Ufficio scolastico provinciale, il Servizio tossicodipendenze dell’Asp di Trapani e con la Prefettura di Trapani dove opera un tavolo tecnico dedicato appositamente al gioco d’azzardo patologico. Interverranno Gino Gandolfo, responsabile regionale della campagna “Mettiamoci in gioco” insieme a Laura Gandolfo e Rosaria Agosta entrambe professioniste attive del tavolo permanente della Prefettura.

“Occorre educare al gioco sano e non al gioco malato, occorre prevenzione e misure efficaci di contrasto di questo fenomeno che distrugge il tessuto della società delle nostre città facendo rete tra tutte le realtà impegnate sul territorio – afferma il presidente dell’Azione Cattolica, Giuseppe Giacalone –. Un impegno a partire dai più giovani che devono essere messi in guardia dall’inganno dell’azzardo secondo lo stile educativo che è la cifra distintiva della nostra associazione”.

L’incontro di domani è la seconda tappa di un percorso sul bene comune promosso dall’Azione Cattolica. Nel mese di gennaio si era svolto il primo incontro sul tema dell’immigrazione.

Commenta su Facebook