Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Sicurezza, ordine pubblico e legalità sono questi i temi affrontanti nel corso dell’incontro che si è svolto tra il Prefetto di Trapani, Giuseppe Priolo, con Vincenzo Maltese, segretario dell’associazione di tutela dei cittadini CO.DI.CI. e Stefano Farina presidente dell’associazione Progetto per Trapani.

“Il fine è di proseguire l’attività di collaborazione che in questi anni avevamo instaurato con il precedente Prefetto, Leopoldo Falco e su questo Priolo ha dato ampia disponibilità”, ha commentato Maltese. “Come associazione siamo ormai diventati un punto di riferimento per i cittadini – continua Maltese – per le tante battaglie che portiamo avanti, dal deficitario sistema idrico ad Erice ai parcheggiatori abusivi, alla sicurezza, alla prostituzione per non dimenticare della tutela ambientale e del sistema rifiuti”.

Altro tema toccato nella riunione è stato il problema dell’azzardo, la ludopatia e le azioni che l’associazione sta mettendo in campo in collaborazione con alcune amministrazioni locali a tutela dei minori e delle famiglie, consegnando al Prefetto una copia dell’Ordinanza sindacale che a breve dovrebbe essere adottata dal Sindaco di Erice Giacomo Tranchida, che prevede regolamentazione oraria per il funzionamento delle slot machine. “Aggiungo che su questo punto abbiamo avuto notizia che il DDL sulla ludopatia e l’azzardo, scritto assieme a Mimmo Fazio e presentato dallo stesso, verrà discusso in 6° Commissione questa settimana”, conclude l’Avv. Maltese.

Commenta su Facebook