azzardo
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Il comune di Todi (PG) ha vidimato la Tabella dei giochi proibiti già approvata dal Questore di Perugia lo scorso 3 marzo. La tabella, con obbligo di esposizione, si rivolge alle sale da gioco, ai pubblici esercizi di somministrazione alimenti e bevande, ai circoli privati e agli esercizi commerciali di vendita al dettaglio, presso cui sono installati biliardi, apparecchi, congegni automatici, semiautomatici e/o elettronici, o si pratichi il gioco alle carte.

Al fine di adempiere alle previsioni di cui all’art. 110, comma 1 del TULPS, l’esercente è tenuto a scaricare e stampare la Tabella dei giochi proibiti con obbligo di esporla in luogo ben visibile nel locale sede dell’attività. Di seguito la lista dei giochi proibiti:

GIOCHI CON LE CARTE

Baccarat – Bassetta – Bazzica – Bestia – Chemin de Fer – Concincina – Domino con le carte – Ecartè – Faraone o Goffetto – Lanzichenecco o Lanzinetto – Macao – Mazzetti – Mercante – Nove- Piattello – Pitocchetto – Primiera – Poker – Sette e mezzo – Toppa – Trentacinque o Mercante – Zecchinetta – Conchin – Tonchino o Concino – Punto – Ramino – Texas Hold’em o Poker Texano (eccetto nei casi espressamente autorizzati ai sensi dell’art. 88 del T.U.L.P.S.).

GIOCHI AL BILIARDO

Battifondo – Baccarat con birilli – Biliardino a trottola – Biliardino a martelletto – Giardinetto – Gioco del tre e del nove – Macao con birilli – Nove – Parigina – Rosso e bianco o rosso e nero – Buchette.

Nelle sale da biliardo deve essere esposto in modo visibile il costo della singola partita ovvero quello orario.

ALTRI GIOCHI

Morra – Passatella o tocco – Dadi – Roulette di qualsiasi specie – Gibellino, ossia testa o croce – Carosello – Cavallini – Biliardino inglese o francese – Pistola ad aria compressa con disco girevole – Tre carte o Tre tavolette.

Commenta su Facebook