Il tribunale arbitrale dello sport respinge il ricorso del cileno

La Corte Arbitrale dello Sport (CAS) ha respinto il ricorso del tennista cileno Juan Carlos Sáez contro una sanzione disciplinare irrogata il 19 agosto 2019. La sentenza CAS significa che la sanzione originale di una sospensione di otto anni e una multa di $ 12.500 rimane in vigore. Il signor Sáez è stato inoltre condannato a pagare 3.000 franchi di spese legali. E’ quanto riferisce l’International Tennis Integrity Agency.