A Taranto sono stati effettuati controlli dalla polizia in merito alle autorizzazioni relative alle macchine VLT e di tenuta della cartellonistica prescritta.

In tutto sono state sottoposte a controllo ben 14 attività commerciali, con la conseguente applicazione di sanzioni salate per 53mila euro e la chiusura di due circoli ricreativi.

Nel controllo delle autorizzazioni sulla tenuta degli apparecchi da gioco, sono state riscontrate varie irregolarità relative all’assenza di autorizzazioni comunali e sanitarie che hanno costretto a sequestrarne ben 14.

In un centro scommesse è stata ritirata la licenza e in un circolo ricreativo è stata elevata una sanzione per mancanza di autorizzazione sulla somministrazione di bevande e per la detenzione di 2 biliardi. Il Presidente del circolo è stato deferito all’A.G. per mancanza della tabella dei giochi proibiti.