La polizia ha perquisito l’altra notte un locale a Safnern (BE) sospettato di ospitare una bisca clandestina. In totale sono state controllate 22 persone e dovranno rispondere di diverse infrazioni, indica oggi il Ministero pubblico del Giura bernese-Seeland.

La polizia ha sequestrato dei contanti, presumibilmente usati per il gioco d’azzardo. Oltre a ciò, le misure sanitarie contro il Covid-19 non erano rispettate. Quasi nessuno indossava una mascherina e il numero massimo di avventori era stato superato.

Il titolare 54enne e altre tre persone dovranno rispondere di violazione della legge federale sui giochi in denaro e di quella sugli esercizi alberghieri e sulla ristorazione. Un 42enne avrebbe dal canto suo violato la legge federale sugli stranieri e la loro integrazione.

Un 37enne ha tentato di fuggire, ma è stato rintracciato e fermato in un bosco vicino grazie all’intervento di un cane di servizio. L’uomo è stato morso e ha riportato lievi ferite. Dovrà rispondere di impedimento di atti dell’autorità e di violazione della legge federale sugli stranieri e la loro integrazione. Sono in corso indagini più approfondite.