SUZOHAPP è intervenuta a sostegno del personale sanitario attivo in prima linea nell’emergenza COVID-19, donando una fornitura di oltre 6.000 mascherine a MPAC Healthcare, un’organizzazione di Chicago che fornisce assistenza primaria e servizi sanitari all’interno di case di cura qualificate.

I pazienti residenti nelle case di cura sono fragili, hanno spesso patologie croniche e non sono autosufficienti: hanno bisogno dell’aiuto degli operatori per svolgere attività basilari che comportano frequenti interazioni e contatti personali. E’ in queste situazioni che aumenta il rischio di contrarre il virus, sia per i pazienti che per gli operatori sanitari. I dispositivi di protezione personale possono contribuire a diminuire tale rischio, ma in questo momento le case di cura hanno dotazioni limitate e si ritrovano spesso senza mascherine.

SUZOHAPP ha deciso di donare le mascherine in dotazione al suo team del reparto produttivo. Le mascherine protettive sono utilizzate nelle fasi di assemblaggio, quando si entra in contatto con sostanze chimiche.

“In questo difficile momento i nostri dispositivi di protezione sono più necessari al personale medico. Vogliamo ringraziare ed essere vicini a chi lotta quotidianamente in difesa della salute della popolazione più debole e a rischio” dichiara Sim Bielak, President Gaming and Amusement. “Abbiamo deciso di sostenere l’organizzazione MPAC Healthcare i cui operatori si trovano spesso in difficoltà e sono costretti a riutilizzare vecchie mascherine, a causa della scarsità di forniture”.