Avevano organizzato una falsa lotteria benefica, vendendo dei biglietti il cui ricavato sarebbe stato destinato ad un’associazione che si occupa di assistenza alle persone disabili. In realtà, quell’associazione benefica si è rivelata essere il pretesto per una vera e propria truffa, che ha portato al sequestro di oltre 50mila biglietti, con un notevole giro d’affari.

E’ accaduto nella regione dell’Andalusia, in Spagna. Come riporta 20minutos.es, la polizia ha intercettato e sequestrato oltre 50mila biglietti, spacciati per tagliandi di una lotteria benefica che però non è mai esistita. I sequestri sono scattati nelle province di Malaga e Cadice e hanno portato alla denuncia di diverse persone. «Il giro d’affari della truffa in questione si attesta intorno agli 83mila euro solo per quanto riguarda questa singola operazione», fa sapere la polizia.