Nell’ambito dell’attività di servizio a tutela del Monopolio statale del gioco, le Fiamme gialle del Gruppo di Cagliari hanno sequestrato, in un circolo privato a Sestu, quattro apparecchi da gioco irregolari. I controlli dei finanzieri si sono incentrati sulla rispondenza dei congegni da intrattenimento alle previste norme che disciplinano la specifica materia.

L’esito delle ispezioni ha consentito di appurare che gli apparecchi installati all’interno della struttura erano privi dei previsti titoli autorizzativi rilasciati da parte dell’Agenzia delle dogane e dei Monopoli di Stato e non conformi alla normativa vigente avendo installati giochi basati prevalentemente sul “fattore rischio” (rendendo quindi superflua qualsiasi abilità da parte del giocatore) ed essendo sprovvisto del necessario codice identificativo.

Per il titolare del circolo è scattata una sanzione amministrativa fino a 2.333 euro per ciascun apparecchio sequestrato, nonché la denuncia alla locale Autorità giudiziaria per omessa esposizione della tabella dei giochi proibiti. Dall’inizio dell’anno, sono quarantasei i congegni da intrattenimento e divertimento sequestrati dalla Guardia di finanza di Cagliari nell’ambito dei quotidiani servizi disposti a tutela dello specifico settore.

Commenta su Facebook