I Carabinieri della Stazione Acqua dei Corsari hanno eseguito un decreto di sequestro dell’Ufficio GIP, su richiesta della Procura della Repubblica, ponendo i sigilli a una sala scommesse di Palermo.

Advertisement

L’attività nasce da uno specifico controllo dello scorso 11 gennaio, finalizzato al contrasto del fenomeno dei giochi illegali, svolto unitamente a personale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli – Sezione Controlli di Palermo.

I militari dell’Arma e i funzionari ADM nel corso dell’accertamento hanno riscontrato che la sala giochi, nella quale venivano abusivamente raccolte scommesse, era sprovvista della licenza di pubblica sicurezza per l’esercizio dell’attività; per tale ragione il gestore del centro S.s. è stato denunciato all’autorità giudiziaria, le sanzioni amministrative elevate ammontano a 50.000 euro.