Nuova azione di controllo nei centri scommesse da parte dei carabinieri della tenenza di Ribera (AG), che hanno provveduto a sequestrare le apparecchiature in uso in un centro scommesse.

In particolare un centro scommesse era sprovvisto delle licenze necessarie e propedeutiche allo svolgimento dell’attività in corso. Alla ditta mancava l’autorizzazione di Pubblica Sicurezza per cui le forze dell’ordine hanno provveduto al sequestro di diverse apparecchiature come decine di computer, stampanti, schermi e telefoni utilizzati dai clienti per puntare sulle scommesse.

Commenta su Facebook