L’International Tennis Integrity Agency (ITIA) ha confermato che la tennista slovacca Barbora Palcatova è stata bandita dallo sport per un periodo di tre anni (con 15 mesi di sospensione) dopo essere stata giudicata colpevole di partite truccate.

Il caso è stato ascoltato dall’auditore anticorruzione Ian Mill QC, che ha stabilito che la signora Palcatova, che nella classifica ITF del singolo occupa la posizione 1685 e in quella del doppio la 1046, dovrebbe anche pagare una multa di $ 5.000, con $ 3.500 sospesi. L’accusa riguardava un singolo episodio di partite truccate nel 2017.

La sanzione significa che le è vietato giocare o partecipare a qualsiasi evento di tennis autorizzato o riconosciuto dagli organi di governo del tennis per il periodo della sua sospensione. La violazione del Tennis Anti-Corruption Program (TACP) di cui la Sig.ra Palcatova è stata ritenuta colpevole è: Sezione D.1.d del TACP 2017: “Nessuna Persona Coperta dovrà, direttamente o indirettamente, escogitare o tentare di escogitare il risultato o qualsiasi altro aspetto di qualsiasi Evento”.

L’International Tennis Integrity Agency è un ente indipendente istituito dagli International Governing Bodies of Tennis per promuovere, incoraggiare, migliorare e salvaguardare l’integrità del tennis professionistico in tutto il mondo.