Gran parte del lavoro dell’ITIA si concentra sull’istruzione e lavorando a fianco dei nostri colleghi dell’International Tennis Federation (ITF), il team educativo ITIA ha parlato con alcuni dei giocatori più giovani dell’importanza dell’integrità nel tennis e di come l’ITIA può supportarli nel loro viaggio nello sport.

Mantenendo il tema 2020/21, le sessioni si sono svolte online con i giocatori del Sud America che attualmente ricevono il supporto del Grande Slam Development Fund. Le sessioni sono state un’opportunità per i giovani giocatori di discutere alcune delle loro responsabilità fuori dal campo e conoscere meglio le regole del Tennis Anti-Corruption Program (TACP).

Solana Sierra dall’Argentina, che attualmente è classificata al 38° posto nella classifica ITF Junior, è stata una delle partecipanti al corso.

“Conoscevo già l’argomento delle partite truccate, ma sono rimasta sorpresa da quanto le persone possono fare per aggiustare una partita”, ha detto. “Ho imparato l’importanza di conoscere questo problema e le conseguenze della violazione delle regole. So che posso sempre chiedere aiuto all’ITIA”.

Alvaro Guillen dall’Ecuador è attualmente classificato al 31° posto nella classifica ITF Junior, anche lui ha appreso molto dalla sessione. “Ero sorpreso e un po’ spaventato che qualcuno potesse avvicinarsi a me per scommettere e aggiustare le partite e che potesse minacciarmi”, ha commentato. “La sessione mi ha aiutato a capire che devi sempre fare la cosa giusta e se qualcuno viene a parlarti di gioco d’azzardo o partite truccate posso segnalarlo facilmente con l’app ITIA”.

Le sessioni con i giocatori del Grand Slam Development Fund continueranno per tutto il resto del 2021. L’anno scorso, nonostante le restrizioni Covid, il team ITIA Education ha offerto sessioni online a oltre 1.400 persone, inclusi giocatori classificati dal 1° al 1706° posto in tutti i tour.