L’altra mattina i finanzieri del gruppo di Torre Annunziata hanno effettuato un controllo mirato in un’agenzia di Castellammare di Stabia (NA), nei giorni scorsi insolitamente «frequentata» nonostante non sia possibile raccogliere scommesse. All’interno era tutto pronto per la raccolta delle puntate sugli eventi sportivi del weekend, con tanto di scontrini e schemi delle giocate. Alcuni computer erano collegati ad alcune piattaforme estere per scommesse non autorizzate in Italia. Tutto il materiale e gli strumenti elettronici sono stati sequestrati dai finanzieri. Il locale è stato chiuso per cinque giorni per violazione delle norme anti-Covid e l’agenzia stabiese è stata segnalata alla prefettura per eventuali provvedimenti più duraturi. Il titolare è stato denunciato a piede libero per esercizio abusivo e organizzazione anche telefonica e telematica delle scommesse sportive.