L’International Betting Integrity Association (IBIA) ha segnalato 270 casi di scommesse sospette alle autorità competenti durante il 2020, 68 di questi casi segnalati nell’ultimo trimestre (4 ° trimestre).
Nel 2020 sono in aumento del 48% gli avvisi rispetto ai 183 casi segnalati nel 2019, con il tennis da tavolo e gli eSport che ne rappresentano la maggior parte.  Il tennis (98) e il calcio (61) hanno registrato il maggior numero di allerte con il 59% del totale, sebbene in calo rispetto all’82% del 2019.
Khalid Ali, CEO di IBIA, ha dichiarato: “Il 2020 è stato un anno turbolento per molti settori, tra cui l’industria delle scommesse, che ha dovuto adeguare la propria offerta di mercato a causa del blocco sportivo globale. Di conseguenza, IBIA ha concentrato la sua attività di monitoraggio dell’integrità per tenere conto dei nuovi tornei e competizioni sportive che sono emersi“.
Ha aggiunto: “L’associazione sta cercando di lavorare con le parti interessate per affrontare qualsiasi potenziale problema di integrità che può essere associato a questi nuovi eventi attraverso una serie di azioni, inclusa la promozione di una serie di standard per la raccolta di dati sportivi per le scommesse. Sebbene vi sia stato un aumento delle segnalazioni complessive dal 2019 al 2020, va notato che i casi del 2020 sono coerenti con il numero di segnalazioni segnalate sia nel 2017 che nel 2018“.
Altri dati chiave per il 2020:
  • 12 – sanzioni penali o sportive a giocatori / squadre sulla base dei dati IBIA
  • 15 – sport su cui segnalazioni sono state segnalate
  • 25 – aumento percentuale degli avvisi di calcio
  • 43 – paesi in cui sono stati segnalati allarmi su eventi sportivi
Durante il quadriennio 2017-2020, IBIA ha segnalato 986 avvisi in 17 sport e 95 paesi, con i dati unici sui conti dei clienti che hanno portato a numerose sanzioni imposte. L’International Betting Integrity Association è la principale voce globale sull’integrità per il settore delle scommesse con licenza. È gestito da operatori per operatori, proteggendo i propri membri dalla corruzione attraverso azioni collettive. La sua piattaforma di monitoraggio e avviso è uno strumento anti-corruzione altamente efficace che rileva e segnala attività sospette sui mercati delle scommesse dei suoi membri. L’associazione ha collaborazioni di lunga data per la condivisione di informazioni con le principali autorità di regolamentazione dello sport e del gioco d’azzardo per utilizzare i suoi dati e perseguire la corruzione. Rappresenta il settore nei forum di discussione politica di alto livello come il CIO, l’ONU, il Consiglio d’Europa e la Commissione europea. L’associazione pubblica rapporti trimestrali e annuali sugli avvisi di integrità segnalati attraverso la sua piattaforma di monitoraggio e avviso. Il rapporto 2020 può essere visualizzato sul sito web dell’IBIA insieme ai rapporti precedenti. L’associazione può essere contattata tramite [email protected]