«Purtroppo la ludopatia presenta un “sommerso” significativo però con l’attivazione del numero verde stiamo ottenendo dei risultati. È un sistema efficace, perché la telefonata è meno impegnativa rispetto alla presentazione in ufficio. L’operatore ascolta il problema, aiuta a prendere la decisione e dà già un appuntamento a breve scadenza, senza bisogno della richiesta del medico».

Lo ha detto il dottor Roberto Carrozzino, responsabile del Settore dipendenze dell’Asl 2. Da poco più di un mese, con la campagna «Batti il gioco. Puoi», in Liguria è stato attivato il numero verde gratuito 800.185.448 (attivo dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 18) a cui chiunque si può rivolgere.

Come riporta La Stampa in Liguria 368 persone (ultimo dato di dicembre) sono seguite dalle Asl liguri per problemi legati al gioco d’azzardo. È la fotografia scattata da Alisa, l’Agenzia sanitaria regionale. Emerge che la metà è compresa tra i 50 e i 65 anni di età. Il 79% sono uomini, il 21% donne.