polizia locale
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Non solo controlli sul rispetto delle regole ma un vero e proprio monitoraggio delle realtà che gestiscono il gioco lecito d’azzardo a Saronno (VA) sia in sale dedicate sia in esercizi pubblici. E’ l’attività intrapresa dal comando di polizia locale nelle ultime settimane sotto la direzione del vicecommissario Michele Speciale.

Con sopralluoghi ed accertamenti ad hoc viene accertato il rispetto della normativa ma viene anche svolto una sorta di censimento. Un’attività che risulterà molto utile in vista del 2020 quando ci sarà il rinnovo delle licenze. “La finalità del progetto attuato dalla polizia locale – spiegano dall’Amministrazione comunale – si affianca e integra un altro progetto regionale per la prevenzione al gioco patologico, già portato avanti come capofila dal nostro comune. Questa nuova attività mira, oltre al controllo all’interno degli esercizi del rispetto della normativa vigente, anche ad effettuare un puntuale censimento quantitativo di apparecchi da gioco presenti sul territorio e soprattutto all’interno del raggio di 500 metri dai luoghi sensibili definiti dalla Regione”. Il risultato finale sarà una dettagliata ed aggiornata mappa con lo stato dell’arte della situazione saronnese.

E’ tema particolarmente sentito nel Saronnese: a Caronno Pertusella, ad esempio, il sindaco Marco Giudici ha vinto un ricorso presentato al Tar da una società che si occupa di giochi leciti contro la decisione dell’Amministrazione di considerare luoghi sensibili, nelle cui vicinanze non consentire attività con giochi leciti d’azzardo, anche i parchi giochi.

Commenta su Facebook