Il Comune di San Severo – Assessorato alla Pubblica Istruzione ed il IV Circolo Didattico “San Benedetto” con il Liceo Classico e Scientifico “Rispoli – Tondi” hanno organizzato una serie di iniziative volte a combattere il gioco d’azzardo patologico.

“L’incontro che si terrà questa sera – dichiarano il Sindaco Miglio e l’Assessore Venditti – ha lo scopo di illustrare attraverso l’esibizione di numeri di giocoleria che attraggono il pubblico, le leggi scientifiche che li governano. Il prof. Benuzzi, insegnante di fisica e matematica in un liceo di Bologna, ma anche attore e giocoliere, utilizza palline, mattoni, clave, cerchi, monociclo, diablo: questi strumenti, familiari agli artisti del circo, diventano nelle sue mani attrezzi utili per esplorare alcuni aspetti del mondo della fisica. E’ una riflessione sul ruolo della scuola nella lotta contro l’azzardopatia. Si tratta di un approfondimento degli strumenti più utili per lo studio della matematica del gioco d’azzardo e l’applicazione degli stessi ai giochi più conosciuti: roulette, superenalotto, lotto, win for life, poker. L’azzardopatia è una piaga che colpisce, in primis, i ragazzi in quanto nel gioco d’azzardo essi vedono una possibile fonte di guadagno, una possibilità di carriera alternativa allo studio”.

L’iniziativa rientra nell’attività che l’Amministrazione Comunale sta svolgendo, anche alla luce delle varie riunioni tenutesi in Prefettura/U.T.G., finalizzate a ridurre la dipendenza, soprattutto dei minori e dei giovani, al gioco d’azzardo.