polizia ctd
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – La polizia di Gioia Tauro è intervenuta in una sala giochi di Rosarno (RC), rilevando la presenza di 9 personal computer, 4 stampanti utilizzate per il rilascio della ricevuta delle scommesse e 8 apparecchi slot, collocati all’interno di una saletta.

Dagli accertamenti effettuati, secondo quanto rende noto la questura di Reggio Calabria, è emerso che l’attività di scommesse era priva dell’autorizzazione richiesta e, pertanto, il gestore del locale, unitamente ad un’altra persona, è stata denunciata.

I Pc e le stampanti sono state poste sotto sequestro. Nei confronti del proprietario dell’attività e anche del concessionario e del proprietario delle apparecchiature seguiranno formali contestazioni da parte del ministero per violazioni di natura amministrativa per un importo totale di 140.000 euro.

Commenta su Facebook