tribunale
Print Friendly, PDF & Email

La Sesta sez. del Consiglio di Stato, attravero il Presidente, ha emesso un decreto con il quale accoglie la richiesta di sospensione del provvedimento di decadenza della concessione di una sala giochi di Bolzano in applicazione del distanziometro.

Il Presidente ha ritenuto che sussistano “allo stato i presupposti per l’accoglimento dell’istanza di sospensione inaudita altera parte, tenuto conto della immediatezza della gravità ed irreparabilità del danno, almeno sino alla data del 30 marzo 2017 di trattazione in camera di consiglio dell’istanza medesima”.

Commenta su Facebook