Nella nottata di sabato scorso a Castelfranco Veneto (TV) i Carabinieri del Radiomobile della locale Compagnia hanno arrestato, in flagranza dei reati di furto aggravato, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali, un uomo del luogo.

L’indagato è stato bloccato dai militari che lo tenevano d’occhio da qualche tempo, dopo che questi aveva appena sottratto, dall’interno di una tabaccheria del centro 700 euro in contanti.

Nel tentativo di guadagnare la fuga, il ladro ha colpito con calci e pugni i carabinieri, tre dei quali hanno dovuto ricorrere a cure mediche.

Nel corso delle indagini sono stati acquisiti elementi di responsabilità a carico dell’indagato, in ordine al furto di somme di denaro, biglietti gratta e vinci e tabacchi, per un valore complessivo di 70.000 euro, sottratti dall’interno dell’esercizio nel periodo compreso tra i mesi di novembre 2020 e marzo 2021.

L’uomo utilizzava una chiave d’accesso fraudolentemente posseduta in ragione del rapporto di amicizia con i titolari.

Al termine delle formalità di rito l’arrestato è stato rimesso in libertà in attesa degli ulteriori provvedimenti dell’autorità giudiziaria.