Insospettiti dagli strani movimenti nei pressi di una sala scommesse chiusa in rispetto delle normative anti Covid, gli agenti della Polizia di Stato hanno predisposto dei servizi di appostamento in abiti civili. E’ stato cosi’ che gli investigatori del commissariato Appio hanno scoperto, una volta intervenuti, che in uno sgabuzzino, nascosta tra alcune buste, ce n’era una contenente circa 1 chilo e 200 grammi di hashish, alcuni grammi di cocaina, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi; in un’altra busta c’erano invece 3070 euro, probabile provento dell’illecita attivita’ di spaccio ed infine, in una scatola di cartone adagiata sul pavimento, erano riposte 175 bombe carta artigianali. Per i due titolari sono scattate le manette; la droga e’ stata sequestrata cosi’ come le bombe carta che sono state prelevate dagli artificieri.