I funzionari ADM dell’Ufficio Monopoli per il Lazio hanno effettuato un nuovo consistente sequestro di sigarette elettroniche – denominate “Puff Flex 2800” – nell’ambito dell’attività finalizzata alla repressione degli illeciti di competenza dell’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli.

Il prodotto, pari ad un quantitativo convenzionale di tabacco corrispondente a oltre 34 kg, era detenuto da un soggetto non autorizzato, non risultava inserito nelle tabelle di commercializzazione approvate dall’Agenzia ed era privo di contrassegno fiscale.

I funzionari hanno proceduto, pertanto, al sequestro della merce, cui seguiva la convalida dalla Procura della Repubblica di Roma, competente a promuovere l’azione penale per il reato di cui all’art. 291 bis del D.P.R 43/1973.

Per il responsabile dell’illecito è prevista la reclusione tra 2 e 5 anni unitamente alla multa, pari a 5 euro per ogni grammo convenzionale di prodotto.

Articolo precedenteLotto e 10eLotto: ecco i top 10 numeri ritardatari e le vincite del 15 novembre
Articolo successivoBetsson a SiGMA Malta, Tino (Managing Director): “Quest’anno crescita del 123%”. Denegri (Head of Product): “Investito molto nel prodotto sportbook” (video)