Chiusura straordinaria per una sala scommesse a Macerata. Nella serata di ieri il Questore, Antonio Pignataro, ha firmato un provvedimento ex art.100 TULPS disponendo la chiusura dell’attività e, verso le 20, nella sala sono giunti gli agenti della Questura che hanno provveduto a dare atto al provvedimento.

L’art. 100 del Tulps dispone infatti che la misura di pubblica sicurezza della sospensione della licenza può intervenire in caso di “tumulti o gravi disordini”, oppure “qualora il locale sia abituale ritrovo di persone pregiudicate o pericolose” o, comunque, se il comportamento costituisca “un pericolo per l’ordine pubblico, per la moralità pubblica e il buon costume o per la sicurezza dei cittadini”.

Il provvedimento è stato emesso per motivi di sicurezza pubblica. Da tempo il locale era finito sotto la lente degli agenti per via della presenza di persone con precedenti di polizia. In quattro mesi sono stati effettuati dalla polizia una decina di controlli e in quasi tutti sono state trovate persone con precedenti per spaccio.

Il provvedimento dispone la chiusura dell’esercizio per 15 giorni.