58 controlli nei locali nel 2018, fatti dalla Polizia locale, e nessuna irregolarità sul rispetto del Regolamento di contrasto sull’azzardopatia adottato dal Comune di Aosta. Molti, oltretutto, hanno direttamente rimosso le slot dai loro spazi.

Il dato è emerso questo pomeriggio, mercoledì 27 marzo, in Consiglio comunale. A chiederne conto – si legge su aostasera.it – il consigliere del Gruppo misto di minoranza (in quota Rete civica) Gianpalo Fedi: “C’è una buona notizia: a giugno saranno introdotte dalla Regione le modifiche orarie al Regolamento che permetteranno l’accensione delle macchinette per otto ore, ma a blocchi di due. Quanti controlli sono stati fatti nell’anno? E quante le infrazioni?”.

A rispondere il Sindaco Fulvio Centoz: “Nel 2018 sono stati fatti 58 controlli e non sono emerse irregolarità. È stato sanzionato un solo locale durante un controllo congiunto con la Guardia di finanza. Risulta inoltre che molteplici locali abbiano dismesso le slot machine, mentre la Sala giochi in piazza Cavalieri di Vittorio Veneto risulta chiusa dal 31 dicembre 2018”.