“A causa del comprensibile e continuo interesse dei consumatori nei confronti di BetIndex e della sua piattaforma Football Index, pubblichiamo questo ulteriore aggiornamento che interesserà i clienti dell’azienda”. E’ quanto comunica la Gambling Commission britannica.

“La Gambling Commission ha determinati poteri in qualità di regolatore e talvolta si presume che possiamo fare cose che non possiamo. Ciò non significa che non riconosciamo l’angoscia e il chiaro turbamento che proveranno molti clienti di Football Index.

Mentre la nostra indagine è in corso, la nostra priorità è che BetIndex si concentri sul trattare i propri clienti in modo equo e tenerli pienamente informati di eventuali sviluppi che li riguardano.

BetIndex rimane in amministrazione e continuiamo ad essere in stretto contatto con loro. Pubblicano anche aggiornamenti sul loro sito Web (si apre in una nuova scheda).

In definitiva, accanto ai tribunali, spetta agli Amministratori risolvere la restituzione dei fondi ai consumatori colpiti dalle risorse finanziarie ancora detenute dalla società. Questo non è qualcosa che può essere diretto dalla Commissione per il gioco d’azzardo, ma siamo in contatto per assicurarci che tutti gli obblighi legali coperti dal nostro mandato siano rispettati.

Per quanto riguarda i “Trust Deed money” – i soldi accantonati dalla società per coprire le quote dei clienti in caso di difficoltà finanziarie – questi fondi sono attualmente detenuti dal Visconte di Jersey. A seguito di una decisione dei tribunali all’inizio di questo mese, il rimborso dei fondi ai portafogli dei clienti continua come previsto con un’udienza in tribunale che si è svolta il 22 giugno a Jersey per riconoscere l’ordine dell’Alta Corte.

I passaggi successivi vedranno i clienti essere avvisati via e-mail quando i soldi verranno rilasciati. A quel punto i clienti potranno accedere al proprio account Football Index e fare una richiesta di prelievo.

Molti clienti di Football Index sono molto preoccupati per la parte del “portafoglio azionario” del prodotto. Al momento, non vi è stata alcuna valutazione da parte degli Amministratori dei “portafogli azionari”. La Gambling Commission non è coinvolta in questa valutazione ed è estranea ai nostri poteri di regolamentazione.

Sebbene ci saranno limitazioni su quali informazioni possiamo pubblicare mentre le nostre indagini normative sono in corso, continueremo a fornire aggiornamenti ogni volta che avremo ulteriori informazioni da condividere.

Abbiamo accolto con favore la revisione indipendente del governo e l’attenzione che porterà al modo in cui i prodotti complessi, che ai consumatori possono avere l’aspetto sia di gioco d’azzardo che di caratteristiche finanziarie, sono attualmente regolamentati.

Il governo ha pubblicato il mandato per la revisione di esperti indipendenti (si apre in una nuova scheda) il 7 giugno 2021.

Siamo pienamente impegnati con la revisione, condotta da Malcolm Sheehan QC, per trovare soluzioni lungimiranti che possano essere inserite anche nella revisione del Gambling Act.

Per ulteriori informazioni sulla nostra indagine in corso, puoi leggere il nostro aggiornamento precedente“.