I carabinieri della stazione di Santa Croce Camerina (RG) hanno eseguito due ordini di carcerazione emessi dalla procura di Ragusa a carico di un 24enne e un 47enne, perché accusati della rapina, nel dicembre 2019, ai danni di una sala scommesse. Lo riporta sicilianews.it.

I due avrebbero fatto irruzione nella sala scommesse mascherati e armati di pistola minacciando il commesso per farsi consegnare l’incasso della giornata. L’uomo reagì alle minacce di uno dei malviventi che, sorpresi, e accortisi della presenza di molte altre persone, preferirono dileguarsi a piedi facendo perdere, sul momento, le loro tracce.

I due furono individuati anche grazie alle immagini di alcune videocamere di sorveglianza. Il 24enne dovrà scontare un anno e tre mesi mentre il 47enne tre anni e due mesi.