E’ stato fermato ed arrestato dopo un lungo inseguimento l’uomo che ieri mattina ha rapinato il titolare di una sala giochi a Prato. Il fermato, 44enne albanese pluripregiudcato con condanne per rapina aggravata finite di scontare recentemente, armato di coltello ha rapinato il titolare della sala mentre si stava recando in una banca per versare circa 20mila euro. Alla scena ha assistito un carabiniere fuori servizio, che si trovava in auto con la moglie. Il militare, senza esitare un attimo, si è messo all’inseguimento del malvivente, che nel frattempo aveva fermato un’auto di passaggio e minacciando il guidatore era salito a bordo.

Poco dopo il carabiniere è riuscito a sbarrare la strada al veicolo con sopra il fuggitivo, che non contento si è dato alla fuga a piedi, sempre rincorso dal militare dell’arma. Poco dopo l’intervento di una volante della polizia, arrivata in soccorso, ha messo fine al rocambolesco inseguimento. L’uomo è stato fermato, disarmato e arrestato dagli agenti per rapina aggravata, resistenza e minacce a pubblico ufficiale, sequestro di persona e porto abusivo di arma.