Print Friendly, PDF & Email

L’Udicon nazionale punta a contrastare la ludopatia, intento avallato dai responsabili delle sedi provinciali di Benevento, Angelo Parletta e di Apice, Michele Mesisca.

L’associazione dei consumatori contro il prelievo diretto in 15mila tabaccai, presso i quali è possibile per il consumatore prelevare fino a un massimo di 150 euro al giorno.

“Un’idea discutibile per fare business – ha sostenuto il presidente nazionale Udicon, Denis Nesci – visto che il prelievo per il momento è gratuito ma sarà applicata una commissione di due euro a partire dal 1 gennaio 2019. Ma il problema chiaramente non è questo: si dà così l’opportunità di prelevare a chi è malato di ludopatia e può utilizzare direttamente il denaro liquido nel gioco d’azzardo e nelle slot machines”.

“Ci proponiamo entro settembre – continua Nesci – di arrivare a toccare come obiettivo minimo le 10mila firme che saranno poi presentate al commissario Scura e al Ministro Di Maio.”

La petizione potrà essere firmata anche ad Apice domenica 9 settembre 2018 all’interno del mercato settimanale nei pressi della piazza; a seguire sarà presente anche in Città e a San Marco dei Cavoti; un’iniziativa, dice il segretario organizzativo provinciale Mesisca Michele, che sicuramente non si fermerà solo a queste due date ma continuerà su tutto il territorio provinciale.

Commenta su Facebook